Loading...

Sono maestro di sci dal 2000 e sono stato allenatore di sci Club, tuttora pratico questo sport con immensa passione. Nei momenti liberi mi diverto in neve fresca e mi potrete trovare su innumerevoli pendii immacolati che le nostre montagne offrono o in qualche fuoripista “inaccessibile”.
Mi diletto con il telemark, snowboard, snowkite e a fine giornata, se le forze me lo permettono, mi alleno con le pelli o semplicemente mi armo di ciaspole per una passeggiata rilassante al “Chiaro di luna”.
Se tutto quello che avete letto vi incuriosisce, mi farebbe piacere accompagnarvi in questo fantastico mondo a contatto con la natura. Per coloro che sono alle prime armi, sarà un onore insegnarvi i rudimenti dello sci e per i “perfezionisti” sarò lieto di organizzare corsi“Tailor Made” con ausilio di videocamera per soddisfare anche le richieste più esigenti.
Un occhio di riguardo va dato ai vostri bambini. Per loro lo sci va inteso come gioco e divertimento. I vostri bambini impareranno uno sport all’aria aperta svagandosi e a fine giornata saranno entusiasti. E’ una promessa!

News: Elisky!
Date le numerose richieste, si organizzano uscite in “fresca” con elicottero e guida alpina qualificata. Disegnare la propria scia sulla neve, sentire il rumore della candida neve accarezzata dagli sci, essere in pieno contatto con la natura, sono esperienze uniche……
Sarò molto lieto di aiutarvi a scegliere il vostro itinerario fra le innumerevoli proposte.

“Grazie Montagna per avermi dato lezioni di vita, perché faticando ho imparato a gustare il riposo, perchè sudando ho imparato ad apprezzare un sorso di acqua fresca,perche stanco mi sono fermato e ho potuto ammirare la meraviglia di un fiore, la liberta di un volo di uccelli, respirare il profumo della semplicità, perché solo, immerso nel mio silenzio, mi sono visto allo specchio e spaventato ho ammesso il mio sogno di verità e amore, perché soffrendo ho assaporato la gioia della vetta, percependo che le cose vere, quelle che portano alla felicità, si ottengono con fatica: e chi non sa soffrire mai potrà capire” BATTISTINO BONALI